Weedly Selection #5

I nostri passa-tempo di questa settimana, dall’illustratore da non perdere al sito in cui perdersi.

Handle of Iron

Tanti spazi cosmici, tantissimo immaginario collettivo vintage del dopoguerra americano, una discreta propensione al surreale e qualche scappatella con la psichedelia: Handle of Iron è un collage artist digitale le cui opere sono incredibili quasi quanto la sua storia. Assolutamente anonimo, sostiene di essere un pezzo grosso della finanza che lavora 12 ore al giorno e relega la sua creatività a un passatempo, che per fortuna ha avuto più tempo e spazio durante il lockdown. Qual’è la vostra scusa ora?

What once was – Handleofiron

This person does not exist

Il futuro è qui, ed è parecchio inquietante. Non sappiamo quanto tempo passerete su This person does not exist, ma siamo sicuri che ne parlerete ai vostri amici. E che poi ci ripenserete, con un leggera malessere di fondo. Perchè da una parte qualcuno di noi potrà anche stupirsi di come una intelligenza artificiale sia perfettamente in grado di creare persone che non esistono, dall’altra molti di più si chiederanno dove sia ormai il confine del reale.

Makey Makey

Avete mai immaginato di trasformare le vostre scale in un pianoforte? O di giocare a Supermario con un joystick di pongo? Probabilmente no, come avete sempre ignorato che le banane fossero ottimi conduttori. Ecco, Makey Makey esiste per insegnarvi che la scienza può essere incredibilmente divertente, che chiunque può essere un inventore e che l’unico limite sempre è la vostra fantasia. Benvenuti nel magico mondo di Arduino!

Mr Tricks for fun

Magia di strada, ma soprattutto puzzle e rompicapi di ogni genere. Chris Ramsey risolve ogni giorno sul suo canale Youtube Mr. Tricks for fun enigmi di ogni genere, alcuni ai confini dell’impossibile per difficoltà, altri incredibili per la loro rarità, dagli antichi giochi di abilità giapponesi ad autentici pezzi da museo fino a costosissime creazioni futuristiche. E poi artigli meccanici, occhi robotici e scudi dell’invisibilità: Chris si diverte e ci diverte.

Posso dire?

Sì, non durano i canonici cinque minuti che vi promettiamo nelle nostre Selection. Ma se i podcast, che poi sono la cara vecchia radio semplicemente on demand, sono stati i fenomeni dell’ultimo anno è perché sono perfetti per aggiungere ancora un’attività in più nelle nostre vite multi-tasking. C’è chi ne approfitta per formarsi, chi per motivarsi o autoperfezionarsi, chi per farsi quattro risate: noi scegliamo quest’ultima via, e di solito lo facciamo con i ragazzi di Posso dire?

Totale
17
Azioni
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

I 10 miti sulla cannabis a cui solo i fattoni credono ancora

Articolo successivo

Weedly News #5